giovedì 30 luglio 2009

ANCORA QUALCHE LAVORETTO....

Eh, sì, in questi giorni ne ho fatte...
Non che abbia una lunga lista di appuntamenti estivi (solo due!), ma devo almeno presentarmi con un po’ di lavori nuovi no?
Domani sera, venerdì 31 agosto, sarò sul lago di Como, nella bella località di Menaggio, dove ero già stata due volte e dove le mie creazioni avevano per fortuna avuto successo fra i tanti turisti che affollano il lungolago nelle serate estive.
Invece, il 10 agosto, giocherò in casa, perchè esporrò qui in Valmalenco, nei mercatini di Caspoggio, che, insieme a Chiesa in Valmalenco, è il paese più turisticamente gettonato d’estate.
Speriamo vada bene come gli altri anni!
Perciò, vi mostro gli ultimi lavori che ho realizzato per le occasioni:



Un lupo su lastra di serpentino. Per me è un "must": a ogni esposizione che faccio, almeno un lupo ci deve sempre essere...





E poi questi dipinti monocromatici su sezioni di tronco di betulla, verniciati e forati sul retro per poter essere comodamente appesi senza ganci. Mi sono letteralmente innamorata di questi supporti, che secondo me, una volta piallati, sono favolosi e perfetti per dipinti rustici! Voi cosa ne pensate?







Se riuscirò, farò qualche foto delle esposizioni e ve le mostrerò appena possibile!
Intanto, un grosso in bocca al lupo anche a tutti coloro che parteciperanno con i loro lavori ai mercatini estivi!
A presto!

4 commenti:

Ernestina ha detto...

Molto belli questi ultimi lavori!
Ma toglimi una curiosità, come fai, hai qualcuno che ti taglia i vari supporti?
In bocca al lupo per gli appuntamenti estivi, ciao

Vanda ha detto...

Ma che capolavori!Bellissimi!
Ti auguro tutto il successo e la soddisfazione che meriti!

PAOLA DECORARTE ha detto...

Ti ringrazio Ernestina!!!
Se intendi il serpentino, io lo compro dalle cave in lastre sottili piuttosto grandi e poi le rompo personalmente con il martello, sbeccando i bordi in base alla forma e alla dimensione che voglio ottenere, poi li foro.
Per quanto riguarda le sezioni di tronco, me le procuro già così, ma in più le faccio piallare da un falegname in modo che diventino abbastanza levigate per poter essere dipinte. A me resta solo di fare il foro (non passante) sul retro della sezione.
Ma mio marito sta già meditando di procurarsi una smerigliatrice o strumento equivalente per poterci levigare da soli il legno.
Vedremo...
Grazie ancora e buon proseguimento anche a te!
Ciao

PAOLA DECORARTE ha detto...

@Vanda: GRAZIE MILLE! Ma che gentile che sei!!!!
Speriamo davvero che piacciano stasera a Menaggio! Certo che se smettesse questo temporale....Mannaggia!!!
A presto, un abbraccio!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Chi lavora con le mani è un operario, chi lavora con le mani e la testa è un artigiano, chi lavora con le mani, la testa e con il cuore è un artista. SAN FRANCESCO D'ASSISI