lunedì 12 luglio 2010

SOTTOPENTOLA E SOTTOCAFFETTIERA DIPINTI A MANO: 3° ROUND

Alcuni di voi probabilmente se li ricordano.
L'anno scorso avevo preparato una crostata e una tazzina di caffè, ghiotte fette di insaccati oltre alla classica e intramontabile frutta, di cui trovate qualche esempio qui e qui.

Quest'anno... beh, anzitutto ho rifatto pari pari tanti sottopentola alla frutta come quelli che avete visto. E poi ho cercato di ingegnarmi per trovare qualche novità in più.

Da alcuni tondi in pietra ollare che si erano accidentalmente rotti e che non sapevo come utilizzare ho ricavato qualche... fetta di anguria:



Poi è stata la volta dell'uovo all'occhio di bue, idea che è nata proprio mentre cucinavo e mi ero resa conto di quanto tondeggiante fosse la forma di questo alimento:



Anche se in natura sono un po' più ovali, trovo che i chicchi di caffè si possano "forzare" all'interno di un sottocaffettiera. In fondo, quale abbinamento è più azzeccato??



E infine, un inno alla nostra italianità: la pizza margherita.



Qualcuno di voi ha notato il piccolo "morso" sul bordo a destra? (No...non sono stata io...)


Se volete vedere come nascono e cosa sono esattamente questi colorati oggetti da cucina, qui troverete altri esempi e tutte le spiegazioni che desiderate.
Per qualunque altra informazione, beninteso, potete sempre scrivermi senza alcun impegno.

8 commenti:

Cicabuma ha detto...

Paola, sei sempre la migliore!!!
Io vengo nel tuo sito di tanto in tanto piena di ammirazione e anche un po' di invidia, non tanto per la tua capacità ma per la tua voglia, la tua forza e la tua determinazione. Io non riesco più a fare niente, neppure i mercatini! Altre cose, meno piacevoli, occupano la mia mente e sono alla disperata ricerca di uno spazio di calma e silenzio dove poter pensare alla mia vita. Ma per il momento è impossibile!!!
Un bacio
Francesca

Eli ha detto...

yummy che bontà!!!! Sembrano proprio... quello che vorrebbero essere...
Fantastici anche i lupi, la marmottina ed i caprioli dei post precedenti.
Sei veramente brava!
Spero tu stia bene e che lassù da te l'estate sia molto più godibile di quanto lo è qua nella "bassa".
Un abbraccio
Eli

PAOLA ha detto...

@Francesca: grazie Francesca, sono davvero belle le tue parole, peccato però che mi lasci a bocca asciutta per quello che dici dopo. Mi dispiace davvero tanto per questo periodo che stai attraversando... brava come sei, ti meriteresti di poter sfogare tutti i giorni la tua abilità. Ti auguro di cuore di poter ritrovare presto i tuoi spazi creativi, te lo meriti! Se hai bisogno, scrivi pure. Io sono qui.
@Eli: inutile dirlo, grazie!!
Qui va tutto bene, per fortuna, il clima è sicuramente meno afoso che lì (siamo a 700 mt.) ma ci difendiamo bene coi nostri 30° quotidiani... Vedo che anche tu sei in produzione; gli ultimi tuoi lavori con le conchiglie mi sono piaciuti un sacco!! E le ferie? Le mie sono spezzate in due: qualche giorno appena fatto al mare a giugno, e altri a settembre. Fra l'uno e l'altro, si lavora come pochi!
Ciao, un abbraccio anche a te!!

marinella ha detto...

Paola, ma sei sicura di non aver scattato una foto all'anguria, o all'uovo all'occhio o alla pizza?
erchè sono veramente belli, sembrano veri. Ciao cara a presto

PAOLA ha detto...

Cara Marinella, grazie! E non è finita, sono ancora alla ricerca di soggetti nuovi, se hai suggerimenti...
Ciao, un bacio.

CRISTINA ha detto...

Ciao !!! Sono capitata qui per caso tramite il blog di Giada ... ma che meraviglia !!! Per adesso mi sono fatta una scorpacciata di sottopentola (I II e III round), ma voglio sbirciare tutto quello che fai xchè sei troppo brava. I miei sottopentola preferiti? L'arancia e l'ananas ... ah, e la tazzina ! Ps una curiosità: esattamente che tipo di vernice usi? Te lo chiedo perchè mi piacerebbe dipingere dei sottopentola di sughero o di legno, ma ho paura che col calore la vernice "reagisca". Grazie, ciao e complimentoni !!! Tornerò a trovarti prestissimo.

PAOLA ha detto...

Ciao Cristina! Intanto grazie mille per la tua visita e per i tuoi complimenti, mi fanno davvero molto piacere. Per quanto riguarda la tua domanda,io uso una vernice trasparente all'acqua, che resiste tranquillamente al calore. La mia unica perplessità sono i supporti che vorresti usare: sei sicura che sughero e legno tengano invece? La pietra che uso io viene utilizzata anche in edilizia e per fare pentole e piastre della salute quindi è per natura resistente al calore. Il legno magari sì, ma sul sughero ho dei dubbi. Fai delle prove comunque, magari si rivelano adatti, chi lo sa. Poi fammi sapere, perchè sono curiosa, ok? Grazie, ti aspetto ancora a trovarmi! Ciao!

CRISTINA ha detto...

Vernice all'acqua, eh? Ok, proverò (anche stavolta la soluzione era la più semplice ...). Per quanto riguarda le tue giuste perplessità sul sughero, non intendevo usare i "fogli di sughero" (quelli li voglio usare per fare delle tovagliette all'americana o dei sottobicchieri ...), ma ho comperato all'Ikea proprio dei "sottopentola di sughero" perciò immagino che sia spesso e pressato abbastanza x tenere il calore. VEDREMO !!! Ps il modo in cui dipingi la frutta mi ricorda molto Shara Reiner, prova a fare una ricerca per immagini su Google ... magari trovi spunti per i tuoi prossimi sottopentola ... CIAO

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Chi lavora con le mani è un operario, chi lavora con le mani e la testa è un artigiano, chi lavora con le mani, la testa e con il cuore è un artista. SAN FRANCESCO D'ASSISI