giovedì 17 febbraio 2011

SETTER CON BECCACCIA

A volte capita che i miei dipinti siano un "collage", cioè un' opera dove vengono prese a riferimento fotografie distinte con soggetti diversi, riuniti in un unico quadro, con una spruzzata di inventiva.
Per fare questo quadro, ho preso una beccaccia....

... e un setter inglese....

... poi mi sono immaginata uno sfondo ed un contesto, e ho dato il via alla mia interpretazione:



Questo lavoro, insieme a parecchi altri, sia già finiti che ancora da creare, verrà esposto durante le fiere che mi terranno impegnata nei mesi a venire e di cui vi parlerò in un secondo momento.

Se volete vedere le dimensioni e i dettagli del dipinto, cliccate qui.

2 commenti:

Elena Feltre ha detto...

E' stupendo questo tuo dipinto! Perfetta l'ambientazione e incredibile il manto del setter.
Complimenti e buon fine settimana.

PAOLA ha detto...

Grazie Elena!! Ho messo parecchie ore in questo dipinto, ma sono proprio questi i quadri che amo di più fare. Quando ho visto la foto del setter ho pensato: "Eccolo qui! E' il suo turno!"
Ciao e buon weekend anche a te!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Chi lavora con le mani è un operario, chi lavora con le mani e la testa è un artigiano, chi lavora con le mani, la testa e con il cuore è un artista. SAN FRANCESCO D'ASSISI